Siamo certi che questa non è la prima volta che sentite parlare di Cessione del Quinto, ma forse più probabilmente non sapete bene di cosa si tratta.

La Cessione del Quinto è un forma di finanziamento con cui garantite per la somma che avrete richiesto con il vostro stipendio di lavoratore dipendente.

Di fatto potrete scegliere di estinguere il vostro Prestito con una parte, precisamente fino al massimo di un quinto, del vostro stipendio che vi sarà decurtato direttamente dalla vostra busta paga.

In questo caso vengono ovviamente presi in considerazione alcuni fattori decisamente importanti al momento dell’erogazione del Prestito, come ad esempio il tipo del vostro contratto di lavoro, la durata, e l’importo netto della busta paga che percepite ogni mese.

Inoltre vengono prese anche alcune precauzioni per limitare i rischi di questo tipo di finanziamento che possono essere derivati ad esempio dall’improvvisa perdita di lavoro che nel caso specifico comporterebbe ovviamente seri problemi nella restituzione del dovuto.

Nel caso specifico, il datore di lavoro dovrebbe decurtare dal totale del trattamento di fine rapporto l’importo necessario a coprire la parte rimanente del rimborso.

Abbiamo quindi visto che il datore di lavoro assume un ruolo attivo in questo tipo di Prestito anche se, va detto, il contratto relativo alla Cessione del Quinto prevede sempre una polizza assicurativa per proteggersi appunto da problemi9 come quello appena evidenziato.

Infine, come potrete ben immaginare, la somma che potrete richiedere in seguito alla richiesta di Prestito dietro la cessione del quin to dello stipendio è strettamente collegata alla vostra situazione lavorativa visto che l’istituto di Credito, prima di concederlo, deve accertarsi che possiate restituire l’intera somma nel caso in cui il soggetto perda il proprio posto di lavoro.